L’antibioticoresistenza: un prevedibile problema di salute pubblica

L'articolo è un adattamento di quello apparso su INFO - Intesa, organo di informazione indipendente per farmacisti del gruppo Unifarm. Con il termine antibioticoresistenza s'indende la capacità di un microorganismo di resistere ad uno o più agenti antibiotici. Le conseguenze di questo possono essere molto gravi, dal momento in cui il trattamento tempestivo con un … Leggi tutto L’antibioticoresistenza: un prevedibile problema di salute pubblica

Tra vaccini e olio di palma: affrontare le fake news a scuola

"Non si può discutere di fake news senza invitare il convitato di pietra di questo dibattito ovvero la distruzione della sfera pubblica a opera del capitalismo digitale” Evgeni Morozov Si fa un gran parlare di bufale e fake news, ovvero notizie false e/o inventate. Addirittura “post-verità” è stata eletta parola dell'anno 2016 dagli Oxford Dictionaries, … Leggi tutto Tra vaccini e olio di palma: affrontare le fake news a scuola

Storia di un melone ammuffito che salvò la vita a migliaia di soldati

Un melone quasi marcio, con la buccia rugosa coperta di muffa, verdognola, pelosa, maleodorante. Un frutto inutile, che nessuno di noi avrebbe mai degnato di attenzione, sul banco di un fruttivendolo o di un supermercato. Anzi, negli scaffali di quelli moderni non avrebbe mai trovato spazio alcuno, tanto perfetti appaiono tutti i loro prodotti. E … Leggi tutto Storia di un melone ammuffito che salvò la vita a migliaia di soldati

Informazione sponsorizzata, ruolo del medico, antibiotici:una chiacchierata con gli autori di Doctor G

Intervista a Luca Iaboli, medico e Luana Caselli, divulgatrice scientifica, autori di Doctor G. Doctor-G è un'opera per molti versi unica nel panorama scientifico/sanitario italiano attuale. Come vi è venuta l'idea che ha portato alla sua realizzazione? Perchè è stato scelto il mezzo fumetto (ora chiamato, con un certo senso di inferiorità nei confronti dell'inglese) … Leggi tutto Informazione sponsorizzata, ruolo del medico, antibiotici:una chiacchierata con gli autori di Doctor G

Doctor G: una storia di passione per numeri, scienza e medicina

Prendete Chandler, mescolatelo con le tavole della Sergio Bonelli, usate come sottotesto qualche metanalisi Cochrane e tanta attualità: ecco Doctor G. Per chi come me è cresciuto con Dylan Dog, Martin Mystere, Mister No e Zagor (ma anche Sturmtruppen e Cattivik...), si tratta di un ritorno al passato, quando mio fratello ogni mese in edicola comprava gli … Leggi tutto Doctor G: una storia di passione per numeri, scienza e medicina

Diseducazione alla salute: la pubblicità di medicinali – terza parte

Pubblichiamo in tre articoli successivi il testo scritto per "INFO - Unifarm" n.272 del marzo 2016, foglio mensile di informazione medico scientifica indipendente, rivolto ai farmacisti, a firma della dottoressa Moira Stefini e di Sergio Cattani. Niente pubblicità sui farmaci da prescrizione La pubblicità dei medicinali diretta al pubblico in Italia è consentita solo per … Leggi tutto Diseducazione alla salute: la pubblicità di medicinali – terza parte

Diseducazione alla salute: la pubblicità dei medicinali – seconda parte

Pubblichiamo in tre articoli successivi il testo scritto per "INFO - Unifarm" n.272 del marzo 2016, foglio mensile di informazione medico scientifica indipendente, rivolto ai farmacisti, a firma della dottoressa Moira Stefini e di Sergio Cattani. Un frate, tossendo in continuazione, disturba i confratelli assorti nello studio; mentre due di loro, camminando, si chiedono se … Leggi tutto Diseducazione alla salute: la pubblicità dei medicinali – seconda parte

Diseducazione alla salute: la pubblicità dei medicinali – prima parte

Pubblichiamo in tre articoli successivi il testo scritto per "INFO - Unifarm", foglio mensile di informazione medico scientifica indipendente, rivolto ai farmacisti, a firma della dottoressa Moira Stefini e di Sergio Cattani. Diversi, ma uguali A dicembre 2015 dall'Australia è arrivata la notizia: l'azienda Reckitt Benckiser è stata multata e obbligata a ritirare dal commercio … Leggi tutto Diseducazione alla salute: la pubblicità dei medicinali – prima parte

Cos’è un farmaco?

"Goodman&Gilman's Pharmacological basis of therapeutics" (importante testo universitario di farmacologia) definisce farmaco "qualsiasi sostanza che interferisca con i processi vitali". Piuttosto vaga, come definizione: anche un vaso di fiori, che casca sulla testa di qualche malcapitato mentre passa per strada, può interferire con i processi vitali. Non possiamo fermarci all'assimilazione di un farmaco ad un … Leggi tutto Cos’è un farmaco?

Farmaci per la tosse: davvero utili?

Pubblichiamo il primo di 2 articoli estratti dal foglio informativo indipendente "INFO Intesa", edito da Unifarm ("Il miele: un rimedio efficace per la tosse acuta" - novembre 2015), realizzato in collaborazione con la dottoressa Moira Stefini. La tosse è il sintomo più comune di un'infezione al tratto respiratorio superiore (URI - upper respiratory tract infection), utile per … Leggi tutto Farmaci per la tosse: davvero utili?

“Farmaco-logico!” – un viaggio al centro del pianeta farmaco

Farmacologico è un viaggio multimediale nel mondo del farmaco. A partire dal mese di dicembre 2015, dieci classi di scuole medie e superiori in provincia di Bolzano vivranno quest'esperienza, costruita dalla cooperativa educativa Canalescuola (di cui siamo soci e collaboratori), con il supporto dell'Ufficio Ospedali della Provincia Autonoma di Bolzano, l'Associazione Titolari di Farmacia della provincia di … Leggi tutto “Farmaco-logico!” – un viaggio al centro del pianeta farmaco

Un farmacista a scuola: l’intervista a Puntoeffe

Se si lavora a scuola e si scrive sul web, è difficile trovare interesse da parte della carta stampata. Altri target e altre visioni fanno sì che raramente i percorsi s'incrocino. Nel nostro caso siamo stati fortunati nell'incontrare sulla nostra strada Laura Benfenati e Giuseppe Tandoi, direttrice e redattore di Puntoeffe. Si tratta di una rivista di settore … Leggi tutto Un farmacista a scuola: l’intervista a Puntoeffe