“Farmaco-logico!” – un viaggio al centro del pianeta farmaco

Lascia un commento

5 novembre 2015 di sergiocattani

Farmacologico è un viaggio multimediale nel mondo del farmaco. A partire dal mese di dicembre 2015, dieci classi di scuole medie e superiori in provincia di Bolzano vivranno quest’esperienza, costruita dalla cooperativa educativa Canalescuola (di cui siamo soci e collaboratori), con il supporto dell’Ufficio Ospedali della Provincia Autonoma di Bolzano, l’Associazione Titolari di Farmacia della provincia di Bolzano, il dottor Antonio Clavenna dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e infine Farmalabor, che ha donato attrezzatura e materie prime per i laboratori.

Ma perché parlare di farmaci a ragazze e ragazzi di 12 anni? Perché saranno loro i protagonisti del mondo di domani. E perché nei primi 5 anni di età la persona assume una quantità di medicinali che equivale a quanti ne assume nella fascia d’età 30-35. Pertanto, seppure grezza e a stadi di elaborazione embrionale, esiste già in loro un’idea di farmaco, di salute, di malattia, legati all’esperienza personale. Ma anche ai modelli familiari, a quello che vedono e sentono in TV, per strada, su internet.

Logo del progetto

Logo del progetto

Per questo motivo, nella nostra esperienza non abbiamo tralasciato di educare i ragazzi a comprendere i messaggi televisivi e più in generale quelli provenienti dall’informazione sponsorizzata. Le aziende farmaceutiche infatti vorrebbero crescere generazioni di persone medicalizzate, così come dimostrano le statistiche di consumo dei farmaci negli ultimi anni, in continua ascesa. Se vogliamo educare ad un uso corretto del bene-farmaco, non dobbiamo dimenticare che ognuno di loro (e ognuno di noi) vive immerso in un mondo pieno di indicazioni e rimandi al consumismo, anche in ambito sanitario. Tra i pericoli più grandi che dobbiamo evitare è l’aumento dell’antibioticoresistenza, ovvero la resistenza agli antibiotici da parte dei batteri, la quale porterà secondo l’OMS ad 1 milione di morti già nel 2025.

Tra le varie esperienze, i ragazzi potranno preparare dei semplici rimedi fitoterapici, a base di calendula, di timo, di miele. In questo modo potranno conoscere da vicino un altro modo di curarsi, meno automatico e più consapevole della relazione tra malattia e farmaco – difficile, millenaria e in evoluzione continua. Nell’ambito del progetto viene data importanza alla figura del farmacista, custode del farmaco ed educatore alla salute, al fine di prevenirne gli effetti collaterali tra la popolazione. Per alcune classi sarà infatti possibile visitare una farmacia, conoscere i farmacisti che ci lavorano, vedere i laboratori dove ancora vengono preparati i rimedi galenici.

Canalescuola è la cooperativa scolastica con cui è stato costruito il progetto e che si occuperà di tradurlo in pratica nelle classi

Canalescuola è la cooperativa scolastica con cui è stato costruito il progetto e che si occuperà di tradurlo in pratica nelle classi

Infine, “Farmaco-logico!” vedrà la realizzazione di un filmato, in cui i ragazzi parleranno di una malattia e della sua cura. Ma non sarà fatta alcuna pubblicità al rimedio farmacologico! Anzi, la guarigione si raggiungerà con uno stile di vita corretto, oppure con l’ausilio di un rimedio tradizionale, alla portata di tutti e senza effetti collaterali. La storia sarà inventata dalla classe stessa, dopo aver approfondito una piccola patologia e aver conosciuto più da vicino il linguaggio multimediale. La visione del filmato, la sua condivisione sulle piattaforme web, le riflessioni che genereranno da esso aiuteranno l’esperienza a durare molto a lungo, ben al di là delle ore trascorse in classe.

Il progetto verrà valutato con un questionario entrata/uscita, costruito grazie alla collaborazione con l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, nella persona di Antonio Clavenna. Si tratta di un modo per conoscere l’impatto dell’esperienza sulle conoscenze e i comportamenti dei ragazzi in ambito sanitario e farmacologico. Ma adesso, bando alle ciance: si parte!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: